Servizio e qualità sartoriale: i cardini della storia di BGB Arredo Bagno

Skip to entry content

Una storia che nasce più di quaranta anni fa da un’autentica passione di Federico Zanchi, quando nel lontano ’78 ha una visione: quella di servire la richiesta dei propri clienti e del mercato, ampliando un’offerta allora limitata nel settore dell’arredo bagno percependo le tendenze e trasformandole. Ecco quindi che la visione si trasforma in un’immagine chiara, e l’immagine in mobili da arredo bagno. Pochi modelli, ideati e realizzati seguendo con passione due elementi fondamentali: qualità e servizio.
Da quell’idea BGB Bergamo Bagno si è evoluta nel tempo, dimostrando la propria capacità di sperimentare e rinnovarsi, divenendo così precursore di stile e tendenza.

Ma andiamo a vedere alcuni interessanti particolari che Marco Zanchi ci racconta sulla loro storia:

“Negli anni, con l’affinarsi del gusto del cliente e la sempre crescente attenzione all’eleganza, anche nel settore dell’arredo bagno, individuiamo nel servizio e nella qualità i nostri due vantaggi competittivi nonchè la nostra parola d’ordine.
Il servizio verso il cliente e la qualità che vogliamo costantemente proporre sono pertanto il motore che permette negli anni 2007/08 a BGB di reinventarsi. Il client marketing non poteva che essere il cuore di questo rinnovamento.
Basandoci su rapporti di fiducia e rispetto reciproco siamo arrivati alla fidelizzazione di numerosi showroom di arredo bagno e ceramiche, distribuiti per lo più nel nord Italia e a seguire in altre località europee.

Lasciatemi spiegare come:

HATRIA dapprima e TEOREMA solo un paio di anni a seguire diventano i nostri brand di punta, riuscendo a garantirne una distribuzione efficiente e completa; rubinetteria e sanitari quindi ma anche complementi, box doccia e non ultima una nostra linea di ACCESSORI BGB.


Contemporaneamente, l’attenzione per le esigenze di ogni singolo cliente trasforma la nostra produzione di mobili per il bagno, rendendola sartoriale.
Come un abito cucito addosso, decidiamo di creare ogni modello su misura e rendiamo le esigenze realtà.

Nasce prima Quadra e poi Curva, due collezioni che oltre a essere qualitativamente ad altissimi livelli, danno un notevole slancio al marchio, fino ad allora ancora sornione nel campo dell’arredobagno.

L’esperienzialitá ci fa comprendere che le collaborazioni sono importanti, sia per la crescita che per il prestigio, e in poco tempo se ne sviluppano due di notevole importanza:Hatria e Floorbamboo.
Dalla prima nascono linee di monoblocchi con finiture d’impatto e realizzazioni impeccabili.
Dalla seconda nasce Quba, interamente realizzata in massello di bamboo in doppia finitura.
Entrambe vengono realizzate seguendo queste caratteristiche che diventano in breve tempo i capisaldi delle nostre collezioni: design moderno, freschezza, eleganza, innovazione, ecosostenibilità.

E’ proprio quest’ultimo aspetto, l’ecosostenibilità, che porta ad una partnership con IDI Studio. La filosofia di pensiero condivisa ci permette di distribuire prodotti interamente realizzati in teak, completamente di riciclo. La bellezza e il rispetto per l’ambiente sono un connubio imprescindibile per BGB.
Materiali eccezionali possono davvero essere il collante fra tradizione e architettura moderna e BGB vuole essere il promotore di questo messaggio verso tutti i clienti.

Innovazione, effetto wow, qualità, continua ricerca, spingono BGB nella direzione della trasformazione. Anche il digitale diventa per noi un aspetto fondamentale per rispondere a tutte le esigenze dei nostri clienti, ai quali cerchiamo di fornire soluzioni sempre più customizzate e personalizzate, rispettando qualità e servizio!

E il miglior modo per vestire ogni esigenza è stato quello di creare uno strumento adeguato fornendolo ai nostri collaboratori in show-room un configuratore 3D, semplice, intuitivo e innovativo, in grado di dare forma a ogni vostra idea.


Non creiamo un bagno, creiamo il vostro bagno”

Conclude Marco Zanchi, responsabile commerciale di BGB Bergamo Bagno.