Natura e design, i nuovi dettami di Cersaie 2017

Skip to entry content

Si è conclusa da pochi giorni la 35° edizione di Cersaie (25-29 settembre, Bologna) il Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e l’Arredobagno dove IDISTUDIO Italian Design of Interiors, in collaborazione con BGB Bergamo Bagno, ha presentato una nuovissima collezione di tendenza interamente in TEAK massello, di cui BGB è distributore esclusivista per la Lombardia.

L’edizione 2017 ha registrato numeri da record con 870 espositori provenienti da quarantuno nazioni e 111.604 presenze con un incremento del 4,7% rispetto al 2016 (fonte: ufficio stampa Cersaie) e ha decretato, ancora una volta, la leadership di un evento che è divenuto negli anni, l’appuntamento commerciale di riferimento per il mercato mondiale del settore.

Il Leit motive del salone è stato sancito fin da subito con il convegno inaugurale che recitava “Sostenibilità e competitività della manifattura europea nel contesto internazionale”e che ha tracciato il quadro di un’eccellenza italiana che investe da anni non solo in innovazione tecnologica ma anche in sostenibilità ambientale.

Non è un caso dunque che Bgb abbia scelto di presentare Teak, realizzata dallo studio di architettura IDISTUDIO ad un evento così importante come la fiera Cersaie. Mobili per l’arredo bagno interamente realizzati in teak massello 100% riciclato e in altri legni pregiati provenienti da foreste sostenibili. Una filosofia nuova che unisce design e anima bio e che incarna perfettamente i dettami dell’attualissima stagione del 4.0 sostenibile.

Una cifra stilistica che guida Bgb Bergamo Bagno nella ricerca continua di nuovi materiali e spessori, forme e linee così come nella scelta di collaborazioni illustri. “Siamo convinti che l’eleganza delle forme e la resistenza dei materiali debbano prendere sempre più ispirazione dalla natura, per la costruzione di questo “luogo” quale è ormai la dimensione del bagno nella moderna concezione dell’abitare” ha dichiarato Marco Zanchi, Responsabile Commerciale Bgb.

Un luogo in cui l’esperienza è molteplice: qualità materica, olfattiva, cromatica si susseguono e aprono gli spazi di questa “stanza da bagno” al resto della casa. Ecco perché Silvia Nani sul Corriere della Sera del 26 settembre, parlando delle tendenze in corso al Cersaie 2017, titolava il suo articolo “Parola d’ordine: «uscire dal bagno». La rivincita della stanza più intima”.

Una rivincita che diventa per Bgb punto di partenza per una personalissima interpretazione dei trend del settore arredo bagno per il prossimo anno.